15847
home,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15847,bridge-core-2.6.5,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-25.0,qode-theme-bridge,qode_advanced_footer_responsive_1000,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.5.0,vc_responsive

L' ANTIBIOTICO-RESISTENZA

L' antibiotico-resistenza è la capacità di alcuni batteri di resistere all'azione degli antibiotici. in Italia la resistenza agli antibiotici (report AIFA) si mantiene tra le più elevate in Europa e risulta, nella maggior parte dei casi, al di sopra della media europea.

IN OFTALMOLOGIA

Anche l'oftalmologia non è immune alla problematica dell'antibiotico-resistenza. Numerose pubblicazioni scientifiche recenti ne evidenziano infatti un ruolo chiave nelle infezioni ambulatoriali ma anche nella profilassi post-chirurgica.

LA SURVEY ITALIANA

Una survey condotta dalla società DOT Tech su 150 oftalmologi italiani realizzata nel 2020 ha fatto emergere una fotografia recente sulla resistenza agli antibiotici nelle infezioni oculari

  • 98% oftalmologi che hanno riscontrato negli ultimi 6 mesi una antibiotico-resistenza in corso di infezioni batteriche
  • 60% specialisti che hanno definito l’antibiotico-resistenza un problema rilevante e preoccupante
  • 10 – 30% casi di antibiotico-resistenza sul totale delle infezioni della superficie oculare negli ultimi 6 mesi
113456894_m

COSA DICONO GLI ESPERTI

Dr. Scipione Rossi, Direttore UOC Oftalmologia, Ospedale San Carlo di Nancy, Roma, e Consigliere direttivo AICCER (Associazione Italiana Chirurgia della Cataratta e Refrattiva) spiega cos’è l’antibiotico-resistenza, quanto interessa le infezioni oculari e illustra i più importanti studi scientifici sull’argomento

 

Prof. Vincenzo Orfeo, Responsabile dell’Unità Operativa di Oculistica della Clinica Mediterranea, Napoli, e Segretario direttivo AICCER (Associazione Italiana Chirurgia della Cataratta e Refrattiva) spiega quanto la problematica dell’antibiotico-resistenza sia sentita dall’oftalmologia italiana e discute i dati della survey condotta su 150 oftalmologi italiani, focalizzandosi sulle infezioni ambulatoriali.

Prof. Luca Rossetti, Direttore Clinica Oculistica Ospedale San Paolo, Milano, illustra quali sono le infezioni oculari maggiormente soggette ad antibiotico-resistenza, quali classi di farmaci sono più soggette alla problematica e quale dovrebbe essere l’approccio ottimale alle infezioni oculari

 

98%

oftalmologi che hanno riscontrato negli ultimi 6 mesi una antibiotico-resistenza in corso di infezioni batteriche

60%

specialisti che hanno definito l’antibiotico-resistenza un problema rilevante e preoccupante

10%-30%

casi di antibiotico-resistenza sul totale delle infezioni della superficie oculare negli ultimi 6 mesi

“L’antibiotico-resistenza è considerata una delle maggiori sfide per i prossimi anni. La consapevolezza di tale problematica e delle strategie per prevenirla potrà essere utile non solo per il benessere di tutti i pazienti che ogni giorno si rivolgono alla classe medica, ma in definitiva anche per tutti noi.”

Luca Generoso, Product Manager Eye Infections per Théa Farma

Non sottovalutiamo l’antibiotico-resistenza.

Facciamo la nostra parte!

 

Condividi: